Reverse

Legno e arredo

Via Nicolò Giolfino, 4, Verona, VR, Italia

+39 347.1385267

info@reverse.design

www.reverse.design

REVERSE

Reverse è un’impresa sociale nata nel 2013 grazie ad un bando della Regione del Veneto volto a stimolare l’imprenditoria giovanile e che ha incontrato la visione e le competenze di tre soci: Nicola Gastaldo, Federica Collato e Michele Pistaffa.
Negli anni il gruppo di collaboratori è cresciuto attorno all’obiettivo di progettare e produrre arredi ed allestimenti con attenzione agli impatti generati. In primis ridurre gli impatti ambientali grazie alla scelta dei materiali, delle tecniche di lavorazione e selezionando i fornitori coinvolti, e, nel contempo, aumentando l’impatto sociale tramite la valorizzazione delle persone coinvolte e accogliendo le sfide di sviluppo del contesto sociale territoriale.
Dal 2016 Reverse gestisce una falegnameria artigianale all’interno della Casa Circondariale di Montorio a Verona. Si tratta di un’occasione di formazione e di lavoro per i detenuti coinvolti, in grado di sviluppare competenze e di creare possibilità di futuro e di maggior benessere per tutti. Ciò che ha sempre guidato l’impresa è la possibilità di vedere negli spazi e negli arredi delle occasioni di relazione tra le persone; concepire il design come strumento per progettare in modo sostenibile, conservando la sapienza artigiana rendendola contemporanea, responsabile e connessa.
La dimensione collettiva è fondamentale: dal 2013 gestisce il Canarin, un coworking che ospita designer, architetti e artigiani che spesso collaborano tra di loro.
Reverse è un’impresa in ascolto ed in evoluzione, nella consapevolezza che il cambiamento è la vera costante.


Reverse is a social enterprise set up in 2013 thanks to a Veneto Region competition to stimulate young entrepreneurs, that met the vision and skills of the three partners: Nicola Gastaldo, Federica Collato, and Michele Pistaffa.
Over the years, the collaborator group grew around the goal to design and produce furniture and furnishings with care taken for the impact generated. First of all, reduce the environmental impact by choosing the materials, processing techniques and selecting the suppliers involved; at the same time, increase the social impact by enhancing the people involved and welcoming the challenges posed by the area’s social context.
Since 2016, Reverse has been running an artisan carpenters’ workshop in the Montorio Correctional Facility in Verona. The inmates involved receive training and work opportunities, to develop skills and create a future and greater well-being for everyone. The enterprise has always been driven by being able to see relations between people in the spaces and furnishings; conceive design as a way to design sustainably, preserving craft know-how, making it modern, responsible and connected.
The collective dimension is a must: since 2013 it has been running the Canarin, a co-working space for designers, architects, and craftspeople, often working together.
Reverse is an open-minded, evolving enterprise, well aware that change is the true constant element.

Galleria fotografica

I miei video

Location

Entra a far parte del nostro gruppo

Il circuito è sempre alla ricerca di nuove aziende interessate a crescere all’interno della propria rete. Se sei un artigiano o il titolare di un’impresa artigianale della provincia di Vicenza che realizza manufatti unici e di pregio di qualsiasi materiale o impiego, proponi adesso la tua candidatura.

*La partecipazione è totalmente gratuita, non prevede obblighi e ti assicura importanti vantaggi.

*Lo staff si riserva di valutare il possesso dei corretti requisiti: saranno ammesse solo imprese artigiane iscritte all’albo e con lavorazioni artistiche prettamente manuali.

Compila il form ed entra a far parte della famiglia

Scopri altri artigiani

Torna in cima alla pagina